DOPPIA BOBINA DI FARADAY PER LE CORRENTI INDOTTE

 


       
      


      
      DOPPIA BOBINA DI FARADAY
      PER LE CORRENTI INDOTTE

      

Inizio XX sec.
      Rame, ferro, legno
      
      

      
      Sono due bobine una delle quali entra nell'altra: in quella interna vi è un foro coassiale, nel
      quale si può introdurre un nucleo di ferro.
      Si estrae il nucleo di ferro dalla bobina interna (primario) e si collega la bobina esterna (secondario) con un galvanometro.
      Si introduce rapidamente nel foro una barra magnetizzata: Il galvanometro segna una deviazione e poi ritorna in quiete. Estraendo rapidamente la barra, la deviazione sul galvanometro è in senso contrario.
      Invertendo la polarità del magnete si ottengono correnti indotte di senso opposto alle prime. Ripetendo il movimento con ritmo regolare si origina una corrente alternata.